PUNTA CORSARA

The event is expried

Sabato 2 giugno, ore 20:30 | Teatro Vittoria

369GRADI / PUNTA CORSARA
Nella fossa (55’) anteprima nazionale

di Punta Corsara
scritto e diretto da Gianni Vastarella
con Giuseppina Cervizzi, Valeria Pollice, Vincenzo Salzano
scene Armando Alovisi
disegno luci Giuseppe Di Lorenzo
costumi Daniela Salernitano
musiche originali Dario Maddaloni
produzione esecutiva Marina Dammacco, Alessia Esposito
collaborazione alla drammaturgia Fabrizio Nardi, Valeria Pollice
aiuto regia Fabrizio Nardi
in collaborazione con ArtGarage Centro Coreografico e delle Arti Performative Contemporanee e con NEST Napoli Est Teatro
produzione 369gradi, Punta Corsara

 

2048 in un punto preciso del Mondo. Un becchino sta scavando una fossa. Con lui, un uomo affidabile, nel suo vestito chiaro, lui non scava. Il suo compito è quello di far finire il lavoro in tempo.
Sono però entrambi ignari del motivo dello scavo. Per chi, per cosa, perché lo stanno facendo? Se lo chiedono ma non trovano risposta fino a che non è la risposta a trovare loro.
Dalla fossa, fuoriesce un segreto, forse un errore o comunque una assurda possibilità. Una vita sospesa per un tempo migliore. Ed è lì che la fossa diventa quello che è: uno scavo nel tempo, una fuga dal presente, uno sguardo ravvicinato, come sotto il fuoco di un microscopio, da cui la realtà riaffiora povera, affannata, miserabile, in un luogo e un tempo non troppo lontani, in cui tutto e tutti si riscoprono sempre più distanti e sempre meno umani.

 

PUNTA CORSARA. È attualmente impegnata nella tournée del suo repertorio di spettacoli, prodotti tra il 2011 e il 2017: le sei regie di Emanuele Valenti – Una commedia di errori di Emanuele Valenti, Gianni Vastarella, Marina Dammacco; Il cielo in una stanza di Armando Pirozzi e Emanuele Valenti; Hamlet travestie di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella; Petitoblok di Antonio Calone; Il convegno drammaturgia collettiva; Il signor di Pourceaugnac di Antonio Calone e Emanuele Valenti – e Io, mia moglie e il miracolo, scritto e diretto da Gianni Vastarella. Dal 2011, la compagnia è sostenuta e prodotta da 369gradi diretta da Valeria Orani. Punta Corsara è vincitrice del Premio Hystrio Iceberg 2017; Premio Nazionale Franco Enriquez Città di Sirolo 2017; Premio I teatri del Sacro 2015 per Io, mia moglie e il miracolo; Premio dell’ANCT Associazione Nazionale Critici di Teatro 2014, Premio IN-BOX 2013 per Il Convegno, Premio Ubu Nuovo Attore Under 30 2012, Premio Ubu Speciale e Premio Hystrio Altre Muse 2010.

 

369GRADI. È un organismo di produzione riconosciuto dal MIBACT con la direzione generale di Valeria Orani e la codirezione artistica di Emanuele Valenti – già direttore di Punta Corsara – che opera nell’innovazione, sperimentazione e multidisciplinarietà. Tra il 2011 e il 2017 lavora in Italia con Punta Corsara, Andrea Baracco, Lucia Calamaro, Bartolini/Baronio, progetto Echoes, Bluemotion. Dal 2015 inizia un percorso di internazionalizzazione con gli USA in collaborazione con Umanism NY e Martin Segal Theatre Center. Nel 2017 avvia il progetto White Rabbit Red Rabbit di N. Soleimanpour di cui detiene i diritti in esclusiva per l’Italia.

 

2048 in a specific area in the world. A gravedigger is digging a grave. He’s with a reliable man who wears a light suit. He’s not digging. His job is to get the job done on time. They are both unaware of the reasons why they’re working on it. For whom, for what, why are they doing it? They ask for it but they don’t find an answer until it’s the answer to find them. A secret comes out, perhaps a mistake or at least an absurd possibility. A suspended life waiting for a better time. That’s when the pit becomes what it really is: a time gate, an escape from the present, a close look from which reality seems lacking, breathless, miserable, in a place and a time not too far, in which everything and everyone is re-discovering themselves more distant and less human.

PUNTA CORSARA is currently involved with their tour, produced between 2011 and 2017. Six works under the direction of Emanuele Valenti – Una commedia di errori by Emanuele Valenti, Gianni Vastarella, Marina Dammacco: Il cielo in una stanza by Armando Pirozzi and Emanuele Valenti; Hamlet travestie by Emanuele Valenti and Gianni Vastarella; Petitoblok by Antonio Calone; Il convegno collective drama; Il signor di Pourceaugnac by Antonio Calone and Emanuele Valenti; Io, mia moglie e il miracolo, writtend and directed by Gianni Vastarella. Since 2011, the company is supported and produced by 369gradi directed by Valeria Orani. Punta Corsara is the winner of the Hystrio Iceberg Award 2017; Franco Enriquez National Prize City of Sirolo 2017; Prized at I teatri del Sacro in 2015 for Io, mia moglie e il miracolo; ANCT prize (National Theater Critics Association) in 2014, IN-BOX 2013 Award for Il Convegno, Ubu Award New Actor Under 30 in 2012, Ubu Speciale Prize and Hystrio Altre Muse prize in 2010.

369GRADI. It is a production organization recognized by MIBACT with the general management of Valeria Orani and the artistic codirection of Emanuele Valenti – already former director of Punta Corsara – who works in innovation, experimentation and multidisciplinarity. Between 2011 and 2017 they work in Italy with Punta Corsara, Andrea Baracco, Lucia Calamaro, Bartolini / Baronio, Echoes project, Bluemotion. From 2015 he began a path of internationalization with the States in collaboration with Umanism NY and the Martin Segal Theater Center. In 2017 he started the White Rabbit Red Rabbit project of N. Soleimanpour, which holds exclusive rights for Italy.

Event Detail

2 giugno 2018 20:30
2 giugno 2018 21:25