SAVERIO TAVANO

The event is expried

Venerdì 1 giugno, ore 22:00 | Teatro Sybaris

PROGETTO EUROPE CONNECTION in collaborazione con Fabulamundi. Playwriting Europe

SAVERIO TAVANO
Extremophile (60’) prima nazionale

di Alexandra Badea
regia Saverio Tavano
con Emanuela Bianchi, Filippo Gessi, Andrea Naso
traduzione Rossana Jemma
adattamento drammaturgico Saverio Tavano
impianto scenico e visioni Valerio Ciminelli, Ginevra Napoleoni, Massimiliano Siccardi
luci Saverio Tavano
video assist Vittorio Sala
assistente alla regia Francesco Gallelli
organizzazione Giorgia Boccuzzi
produzione Nastro di Möbius, Teatro del Grillo, Fondazione Armonie d’Arte Festival,  Primavera dei Teatri
in collaborazione con PAV 

Un politico al servizio del Ministro dell’Istruzione mentre tenta di ricucire il rapporto amoroso con il suo amante tenendo moglie e figli all’oscuro dei fatti, si destreggia tra compromessi, bugie, strategie e frasi a effetto e tentando di nascondere all’opinione pubblica il tragico suicidio di un professore universitario. Un pilota di droni militari bombarda una città del Medio Oriente disseminando morte dalla sua postazione nel deserto del Nevada. Lotta coi suoi sensi di colpa, tentando di vendicare la morte della sorella, morta in un attentato terroristico in Thailandia. Una giovane scienziata disillusa abbandona la ricerca universitaria per rincorrere una ricca carriera al servizio delle multinazionali. Extremophile ci immerge in acque profonde, un tuffo nei compromessi vertiginosi dell’uomo moderno, un luogo dove il micro e il macro si confondono nelle crepe della coscienza, l’intimo e il mondo esterno interferiscono e innescano un effetto domino letale. Tre storie che testimoniano la fredda violenza di una società cinica, che nonostante le condizioni estreme riuscirà comunque a sopravvivere. L’extremophile è un microrganismo che sopravvive e prolifera in condizioni ambientali proibitive, ha straordinarie capacità di adattamento in ambienti ostili per qualsiasi altro essere vivente. Per i ricercatori l’extremophile è l’elemento primordiale della vita.

SAVERIO TAVANO. Drammaturgo, regista e pedagogo. Dal 2016 è direttore artistico del Festival Innesti Contemporanei. Perfeziona i suoi studi con Yasmena Reza, Mark Ravenihill, Anatolij Vasil’ev, Gennadi Nikolaevic Bogdanov, Alessio Bergamo. Ha insegnato drammaturgia scenica presso il Dipartimento di Scienze
Cognitive e della Formazione dell’Università di Messina e presso vari corsi in tutta Italia. Tra le sue produzioni: Patres, vincitore del Premio contro le mafie del MEI 2014 – vincitore del Festival Inventaria 2014, secondo premio Festival di Resistenza Museo Cervi, Formiche (Patrocinio del Centro per la Drammaturgia Siciliana – vincitore del Premio Scritture al Presente, Milano ), La marcia lunga, Menzione Speciale Premio Scintille 2015 (Asti-Milano), finalista premio Eceplast 2016. Filius (Vincitore del Progetto Peitó – Identità Culturale regionale Vincitore del bando nazionale Miti Contemporanei 2017). Nel 2017 vince il premio del pubblico al Festival Internazionale di Regia Fantasio (Trento)

 

 

A politician at the service of the Minister of Education, while trying to mend the love affair with his lover, unknown by his family, between compromises, lies and strategies he is hiding a tragic suicide of a professor from the public opinion. A military drone pilot bombs a city in the Middle East spreading death from his post in the Nevada desert. He fights with his guilt, trying to avenge his sister who died in a terrorist attack in Thailand. A young disillusioned scientist quits university trying to pursue a rich career at the service of multinationals. Extremophile is three stories about violent and cynical society, which despite the extreme conditions it will still survive. L’extremophile is a microorganism that survives and proliferates in prohibitive environmental conditions, it has extraordinary ability to adapt in hostile environment. For researchers, extremophile is the primordial element of life.

 SAVERIO TAVANO is a playwright, director and pedagogue. Since 2016 he is the artistic director of the Festival Innesti Contemporanei. His studies go along with Yasmena Reza, Mark Ravenihill, Anatolij Vasil’ev, Gennadi Nikolaevic Bogdanov, Alessio Bergamo. He has taught stage drama at the Department of Cognitive and Educational Sciences of the University of Messina and also in various courses aorund Italy.
Among his productions: Patres, winner of the Award against mafias of MEI 2014 – winner of the Inventaria Festival 2014, second prize of the Cervi Museum, Formiche (Patronage of the Center for Sicilian Dramaturgy – winner of the Scritture al Presente Award, in Milan) , La Marcia lunga, Special Mention Scintille Award 2015 (Asti-Milan), Eceplast Award Finalist 2016. Filius (Winner of the Peitó Project – Regional Cultural Identity Winner of the national contest Miti Contemporanei 2017). In 2017 he won the audience award at the International Festival of Regia Fantasio (Trento)

Event Detail

1 giugno 2018 22:00
1 giugno 2018 23:00