CENTRO R.A.T. / TEATRO DELL’ACQUARIO

Sabato 1 giugno, ore 17:00 | Auditorium dell’IIS Mattei-Pitagora-Calvosa

 

CENTRO R.A.T. / TEATRO DELL’ACQUARIO
Moby Dick (60′)

 

liberamente ispirato a Hermann Melville
con Maurizio Stammati
scene e costumi Dora Ricca
luci e audio Eros Leale, Giuseppe Canonaco
montaggio video Angelo Gallo
adattamento e regia  Antonello Antonante

  

età consigliata: dai 13 anni in su 

 

Moby Dick, allegoria dell’uomo alla ricerca di se stesso ed esplorazione del mistero. Nelle pagine di Melville si scopre che quell’abbandonare la sicurezza della terraferma, per puntare verso la verità del mare aperto, appaga per sempre l’istinto di qualsiasi Ulisse e l’ambizione di qualsiasi gioventù. La Pequod (il nome della baleniera del capitano Achab) si trasforma, preso il mare, in un microcosmo, in una medievale allegoria dell’uomo, del suo destino, delle sue scelte, o addirittura in un riassunto della storia dell’uomo. Achab, nella sua determinazione di lottare, sino all’autodistruzione o al sacrificio, per conoscere la verità assoluta (perché questo è il senso della sua caccia alla balena) scopre (per tutti noi) il limite fatale della sua follia che sta nella superbia, il peccato dei peccati. «La grande drammaticità, la grande bellezza della figura di Achab nasce da questo: che la tragedia di Achab è quella stessa dello scrittore e insieme quella stessa dell’uomo.  Non solo, ma un nuovo grado di intensità, vi si aggiunge per noi moderni, e ciò perché questa tragedia è quella stessa dell’uomo moderno». Agostino Lombardo

Moby Dick di Hermann Melville è uno dei capolavori della letteratura americana, considerato opera fondamentale della letteratura mondiale.

 

 

CENTRO R.AT. – TEATRO DELL’ACQUARIO.  Impresa di produzione teatrale nata nel 1976, riconosciuta dal MiBAC e dalla Regione Calabria, il Centro R.A.T. nel 1981 fonda il Teatro dell’Acquario di Cosenza che, con i suoi 37 anni di attività, svolge, e continua a svolgere, una funzione di presidio culturale e teatrale in Calabria. Dal ’76 ad oggi, ha gestito anche altri sedi a Cosenza, tra cui il PlayCentro e la Sala Julian Beck e programmato in altri spazi cittadini (dal Teatro Alfonso Rendano al Morelli). Si occupa di produzione, programmazione e formazione teatrale. I loro spettacoli contano migliaia di repliche in Italia e all’estero. Riconosciuta come polo di formazione teatrale professionale in Calabria, ha ospitato negli anni workshop, laboratori e spettacoli di grandi maestri del teatro contemporaneo: da Judith Malina e Hanon Reznikov ad Eugenio Barba, da Iben Nagel Rassmussen a Mimmo Cuticchio. Nel 2018 il Centro R.A.T. riceve il Premio Speciale Ubu.

Event Detail

1 Giugno 2019 17:00
1 Giugno 2019 18:00