MAURIZIO RIPPA

The event is expried

Domenica 11 ottobre, ore 18:00 | Chiostro S. Bernardino (Morano)

 

MAURIZIO RIPPA

PICCOLI FUNERALI (70’)

 

di e con Maurizio Rippa (voce); e con Amedeo Monda (chitarra)

produzione 369gradi

Spettacolo vincitore alla VI edizione de I Teatri del Sacro -Ascoli Piceno 2019 

 

Piccoli Funerali è una partitura drammaturgica e musicale che alterna un piccolo rito funebre ad un brano dedicato a chi se ne è andato. Una dedica che è un atto d’amore, un regalo e un saluto, un momento intimo e personale, che trova forza nella musica. Ogni brano è un gesto che riporta ad una memoria. Ogni funerale è raccontato da di chi se ne va e attraversa una vita appena vissuta. Piccoli Funerali è uno spettacolo commovente e dolcissimo capace di accogliere il dolore e trasformarlo in rinascita.

 

Maurizio Rippa cantante (contraltista) e attore, studia canto e prassi barocca con Claudine Ensermet, Cristina Miatello, Claudio Cavina, Roberto Gini, Alan Curtis, Jill Feeldmann. Vince diversi concorsi di canto da solista e in coppia con il chitarrista Massimo de Lorenzi col quale collabora stabilmente dal 1996. Si diploma da attore all’Accademia Teatro Bellini di Napoli. È stato diretto tra gli altri da Carmelo Bene, da Tato Russo, Lucio Allocca, Cristina Pezzoli, Walter Le Moli, Tito Piscitelli, Elijah Moshinsky. Con Antonio Latella ha intrapreso una collaborazione che lo ha portato a partecipare a sette sue regie in Italia, Germania e Austria. Ha collaborato con Le Loup Garou, vincendo Arezzo Wave 1994. Ha scritto e interpretato il testo Nella musica c’è tutto, meglio stare fermi, menzione speciale alla prima edizione del premio Tuttoteatro.com- Dante Cappelletti.

 

369gradi è un organismo di produzione riconosciuto dal MIBACT che sostiene e produce arti performative nell’ambito dell’innovazione, della sperimentazione e della multidisciplinarietà. Il progetto, nato sotto la direzione generale di Valeria Orani, dal 2015 ha iniziato un percorso di internazionalizzazione con gli Stati Uniti attraverso il progetto Italian Playwrights Project finalizzato alla diffusione della drammaturgia italiana nei paesi di lingua anglofona. Ad oggi 369gradi accompagna produttivamente diverse formazioni artistiche che si sono distinte nel panorama della ricerca teatrale e della multidisciplinarità artistica: Bluemotion/Giorgina Pi, Tamara Bartolini/Michele Baronio, Dante Antonelli. Inoltre sostiene gli spettacoli Echoes di Lorenzo de Liberato con Stefano Patti e Marco Quaglia, Piccoli Funerali di e con Maurizio Rippa, Un onesto e parziale dialogo sopra i massimi sistemi di Pietro Angelini, Io non sono nessuno, opera prima di Emilia Verginelli. Nel 2019 si aggiudica con il progetto AMINA>ANIMA (Soul) il Bando Identity Lab_2 della Regione Sardegna.  Molte le collaborazioni in campo: da Romaeuropa Festival, allo IED di Roma, dalla Festa di Teatro Eco Logico al progetto ConDominio ideato da Concita De Gregorio e Sandra Toffolatti.

 

 

Piccoli Funerali is a spoken and musical score that alternates between small funeral rites and songs dedicated to the departed. A dedication that is an act of love, a gift and a goodbye, an intimate and personal moment, which finds strength in music. Each song is a gesture that brings back a memory. Each funeral is told by the one who leaves, and takes a journey through the life just lived. Small Funerals is a moving and sweet show capable of welcoming pain and turning it into a rebirth.

 

Maurizio Rippa Singer (male alto) and actor, he studied singing and Baroque performance practice with Claudine Ensermet, Cristina Miatello, Claudio Cavina, Roberto Gini, Alan Curtis and Jill Feeldmann. He has won several singing competitions as a soloist and in a duo with the guitar player Massimo de Lorenzi, with whom he collaborates since 1996. He graduated as an actor from the Teatro Bellini’s Academy in Naples. He has been directed by Carmelo Bene, Tato Russo, Lucio Allocca, Cristina Pezzoli, Walter Le Moli, Tito Piscitelli and Elijah Moshinsky. He collaborates with Antonio Latella and has worked in seven of his productions around Italy, Germany and Austria. He has collaborated with Le Loup Garou, winning the 1994 edition of Arezzo Wave. He has written and performed Nella musica c’è tutto, meglio stare fermi, special mention at the first edition of Tuttoteatro.com-Dante Cappelletti.

 

369gradi is a production organization supported by MIBACT. It supports and produces performing arts and is interested in innovation, experimentation and multidisciplinarity. The general director of the project is Valeria Orani. In 2015 it began an internationalization process in the US with the Italian Playwrights Project, which aims to promote Italian dramaturgy in English-speaking countries. 

So far, 369gradi supports the productions of several art groups who stand out for their contribution to the theatrical research and for their multidisciplinary artistic works: Bluemotion/Giorgina Pi, Tamara Bartolini/Michele Baronio, Dante Antonelli. It also supports the productions: Echoes by Lorenzo de Liberato featuring Stefano Patti and Marco Quaglia, Piccoli Funerali written and performed by Maurizio Rippa, Un onesto e parziale dialogo sopra i massimi sistemi by Pietro Angelini, Io non sono nessuno, Emilia Verginelli’s debut work. In 2019 it has won the Sardegna Region’s public competition Identity Lab_2, with the project AMINA>ANIMA (Soul).

369gradi’s numerous collaborations include the ones with: Rome Europe Festival, Rome’s IED, Festa di Teatro Eco Logico, ConDominio Project created by Concita De Gregorio and Sandra Toffolatti.

Event Detail

11 Ottobre 2020 18:00
11 Ottobre 2020 19:00

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.