SCENA VERTICALE

The event is expried

Venerdì 31 maggio, ore 21:00 | BoCs Art (Cosenza) *Lo spettacolo è fuori abbonamento (Non rientra nella card 5 ingressi) 

 

Spettacolo per 60 spettatori in cuffia – prenotazione obbligatoria

 

SCENA VERTICALE

 

Lo Psicopompo (60′) anteprima nazionale

 

scritto e diretto da Dario De Luca
con Milvia Marigliano e Dario De Luca
assistenza alla regia Gianluca Vetromilo
suono Hubert Westkemper
disegno luci Dario De Luca
programmazione Max-MSP Mattia Trabucchi
luci e fonica Matteo Fausto Costabile
costumi e oggetti di scena Rita Zangari
organizzazione generale
Settimio Pisano
produzione Scena Verticale
con il sostegno di Cosenza Cultura e di BoCs Art Residenze D’artista

 

Un uomo e una donna, chiusi in casa, si confrontano sulla morte, sul desiderio di morte. Sia in maniera teorica che come fatto concreto. I due non sono estranei ma una coppia, un certo tipo di coppia, unita da un rapporto importante, intimo. Lui è un infermiere che, in maniera clandestina, aiuta malati terminali nel suicidio assistito e lei è una professoressa in pensione. Il dialogo si dipana in una dialettica serrata ma placida, come una nevicata, anche intorno a riflessioni sulla musica classica, presenza costante nelle loro vite. I due, con i loro rapporti interpersonali complicati, già minati da una sciagura del passato che fa da sfondo alle loro vite, si troveranno ad essere testimoni del mistero della morte e a contemplare l’abisso.

 

DARIO DE LUCA. Regista, autore e attore nel 1992 fonda con Saverio La Ruina la compagnia Scena Verticale e dirige dal 1999 Primavera dei Teatri. Dal 2013, con la propria compagnia, è titolare della residenza teatrale Progetto More al teatro Morelli di Cosenza. Tra gli spettacoli: La Stanza della memoria (1996), de-viados (1998), Kitsch Hamlet (2006), U Tingiutu. un Aiace di Calabria (2009). Nel 2012 intraprende, insieme a Giuseppe Vincenzi, un percorso di teatro-canzone che lo vede impegnato come autore e interprete. Del 2016 è Il Vangelo secondo Antonio, spettacolo vincitore del Premio per il Teatro e la Drammaturgia Tragos come migliore regia (testo segnalato al Premio Fersen alla Drammaturgia 2017). Nel 2018 debutta al Maggio all’Infanzia con Il diario di Adamo ed Eva, spettacolo di teatro ragazzi. Il suo ultimo lavoro, Lo Psicopompo, vincitore del Premio Sipario Centro Attori 2018, debutterà al Napoli Teatro Festival a giugno 2019.

 

MILVIA MARIGLIANO. Una delle migliori interpreti del panorama italiano, Milvia Marigliano si diploma all’Accademia dei Filodrammatici con medaglia d’oro come migliore allieva del suo corso. Negli anni è stata diretta dai più noti registi teatrali tra cui: Fo, Navone, Borrelli, Carsen, Binasco, Mazzotta, Pezzolli, Puggelli, Cirillo, De Rosa. Nella sua brillante carriera teatrale calca i palcoscenici dei più importanti teatri italiani e dei migliori Festival Teatrali, ricevendo diversi riconoscimenti come il Premio Nike Teatro Napoli per La madre di Borrelli, il Premio Teatro Giovani di Roma per la Balia di Romeo e Giulietta, il Premio della Critica 2015 conferito dall’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro, candidata più volte al premio Le Maschere del Teatro Italiano. Attrice di rara qualità, per il cinema è stata diretta da registi dal calibro di Paolo Sorrentino e Alessio Cremonini per il film Sulla mia pelle nel ruolo della madre di Cucchi. La prossima stagione la vedrà impegnata in Rumori fuori scena, regia di Valerio Binasco; Alda storia di una diversa, lo spettacolo sulla Merini diretto da Giorgio Gallione e con Lo Psicopompo di Dario De Luca, prodotto da Scena Verticale.

 

 

Si ringrazia  

 

LEM International. [https://silentsystem.it]

 

 

 

 

 

Komodi Comodi, Via Salvador Allende, 35 – Quattromiglia (CS)

 

 

A man and a woman, locked in a house, confront each other about death, about the desire for death. Not in a theoretical way, but as a real, concrete fact: because the woman has decided to die. And she wants to be helped by the man.

The two are not strangers but are a couple, a certain type of couple, united by an important, intimate relationship. Perhaps the most visceral and violent relationship that can exist between people. Man and woman are son and mother. He is a nurse who, clandestinely, helps terminally ill people in assisted suicide and she is a teacher who wants to die and will be in front of the last person he would have liked to meet as an interlocutor. Why does the mother want to die and why did she not share this decision with her son?

The tragedy unfolds in a tight but placid dialectic, like a snowfall, even around reflections on music, a constant presence in their lives. The two, with their complicated interpersonal relationships, already threatened by another disaster of the past, which is the background to this, will find themselves witnessing the mystery of death and contemplating the abyss. What will become of them?

 

DARIO DE LUCA. Director, author and actor, in 1992 he founded the company Scena Verticale with Saverio La Ruina and has been directing Primavera dei Teatri since 1999. Since 2013, with his own company, he has been the owner of the theatre residence Progetto More at the Morelli Theatre in Cosenza. Among the shows: La Stanza della memoria (1996), de-viados (1998), Kitsch Hamlet (2006), U Tingiutu. un Aiace di Calabria (2009). In 2012, together with Giuseppe Vincenzi, he embarked on a path of theater-song that sees him engaged as an author and performer. In 2016 he was Il Vangelo secondo Antonio, a performance that won the Premio per il Teatro e la Drammaturgia Tragos as best director (text awarded the Premio Fersen alla Drammaturgia 2017). In 2018 he made his debut in May at the Children’s Theatre with Il diario di Adamo ed Eva, a children’s theatre show. His latest work, Lo Psicopompo, winner of the Premio Sipario Centro Attori 2018, will make its debut at the Napoli Teatro Festival in June 2019.

 

MILVIA MARIGLIANO. One of the best performers on the Italian scene, graduated from the Academy of Performing Arts with a gold medal as best student of her course. Over the years she has been directed by the most famous theater directors including: Fo, Navone, Borrelli, Carsen, Binasco, Mazzotta, Pezzolli, Puggelli, Cirillo, De Rosa. In her brilliant theatrical career she has performed on the stages of the most important Italian theatres and of the best Theatre Festivals, receiving several awards such as the Nike Teatro Napoli Award for Borrelli’s La madre, the Teatro Giovani Award in Rome for the Bailiff of Romeo and Juliet, the Critics’ Award 2015 awarded by the National Association of Theatre Critics, nominated several times for the award Le Maschere del Teatro Italiano. An actress of rare quality, for cinema she was directed by directors of the calibre of Paolo Sorrentino and Alessio Cremonini for the film Sulla mia pelle nel ruolo della madre di Cucchi. Next season she will be involved in Rumori fuori scena, directed by Valerio Binasco; Alda storia di una diversa, the show on the Merini directed by Giorgio Gallione and with Lo Psicopompo by Dario De Luca, produced by Scena Verticale.

 

Event Detail

31 Maggio 2019 21:00
31 Maggio 2019 22:00

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.