STIVALACCIO TEATRO

Lunedì 27 maggio, ore 20:30 | Teatro Vittoria

 

STIVALACCIO TEATRO

 

Sêmi. Senza infamia e senza lode (90’) prima nazionale

 

uno spettacolo di Stivalaccio Teatro
testo e regia di Marco Zoppello, adattamento a cura della compagnia
con Sara Allevi, Giulio Canestrelli, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello e con Matteo Pozzobon
scenografia Alberto Nonnato
maschere Roberta Bianchini
costumi Lauretta Salvagnin
luci Matteo Pozzobon
habitat sonoro Giovanni Frison
consulenza video Raffaella Rivi
consulenza artistica Davide Giacometti, Nicolò Targhetta
amministrazione Elisa Dal Zotto
organizzazione Federico Corona
produzione Stivalaccio Teatro e Operaestate Festival Veneto
con il sostegno di Teatro della Toscana (progetto studio teatro) e La Corte Ospitale (progetto residenze 2018)

 

 

Sprofondata, da qualche parte in mezzo alla neve, si trova la “Banca Mondiale dei Semi”. Al suo interno, un patrimonio naturale di oltre 84 mila esemplari di sementi, presidiato giorno e notte contro ogni attacco nemico. È la vigilia di Natale di un futuro prossimo e a guardia della base vi sono tre soldati italiani: il Sergente Maggiore Mario Zoppei, caposquadra latinista, il Soldato Scelto Fausto Rossi, estremista irrequieto e il Soldato Giorgio Morello, prolungamento in divisa del suo stesso tablet. Mentre si consuma il loro ultimo giorno di servizio la base viene presa di mira da una coppia di eco-terroriste, Dalila e Patrizia, due schegge impazzite tra la neve, determinate a liberare le piante dalla loro prigione di cemento. Semi è una “farsa grottesca per maschere”, dove queste ultime diventano specchio deforme di vizi e difetti del nuovo millennio. Questi personaggi, a metà tra graphic novel e satira espressionista, sono dei piccoli mostri che sgomitano per trovare il loro spazio nella società. Semi è un’indagine verso una Commedia dell’Arte del nuovo millennio, alla ricerca di novelli stereotipi da svelare, da scoprire, da “smascherare”. Semi è un ring, un microcosmo che si sorregge sul conflitto e sull’irrealizzabile bisogno di stabilire nettamente il bene e il male. Pistola alla mano: il fine giustifica i mezzi?

 

 

STIVALACCIO TEATRO. Nasce nel 2007 come compagnia di teatro popolare, dall’incontro tra Michele Mori e Marco Zoppello. Amori, Medici e Ciarlatani, spettacolo d’esordio della compagnia, sarà ripreso nel 2012 e rappresentato al carnevale di Venezia nel 2013 e in Bosnia Erzegovina. Nel 2013 si uniscono Sara Allevi e Anna De Franceschi. I quattro attori condividono una stessa formazione di teatro fisico-gestuale basata sulle tecniche della commedia dell’arte, la danza, il nuovo mimo e il nuovo clown. La compagnia si dedica a spettacoli di prosa, di teatro ragazzi e alla formazione e organizzazione di rassegne. Novità 2016 nel repertorio di prosa è la nuova produzione: Super Ginger!, spettacolo visuale di clownerie di e con Anna De Franceschi. Tra gli spettacoli in repertorio: Tutti giù dal muro! (vincitore del premio del pubblico Briciole di Fiabe 2015, Arezzo) Buongiorno vecchia signora! (vincitore del premio Special Award of the Festival Director, Children Festival Banja Luka 2014), La Bella e la Bestia, Ucci! Ucci! Pollicino e altre storie. Dal 2013 al 2017 si dedicano a La Trilogia dei Commedianti: Don Chisciotte – Tragicommedia dell’Arte, Romeo e Giulietta – L’amore è saltimbanco e Il Malato Immaginario – L’ultimo viaggio, con il sostegno del Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni”.

 

 

Somewhere deep in the snow is the “World Seed Bank”. Inside, a natural heritage of more than 84 thousand specimens of seeds, manned day and night against any enemy attack. It is Christmas Eve of a near future and the base is guarded by three Italian soldiers: Sergeant Major Mario Zoppei, Latinist team leader, the Chosen Soldier Fausto Rossi, restless extremist and the Soldier Giorgio Morello, extension in uniform of his own tablet. While their last day of service is being consumed, the base is targeted by a couple of eco-terrorists, Dalila and Patrizia, two splinters gone mad in the snow, determined to free the plants from their prison of cement.

Semi is a “grotesque farce for masks”, where the latter become a deformed mirror of vices and defects of the new millennium. These characters, halfway between graphic novels and expressionist satire, are little monsters who wriggle to find their place in society. Semi is an investigation into a Commedia dell’Arte of the new millennium, in search of new stereotypes to unveil, to discover, to “unmask”. Semi is a ring, a microcosm that supports itself on conflict and on the unattainable need to clearly establish good and evil. Gun in hand: does the end justify the means?

 

STIVALACCIO TEATRO. Born in 2007 as a popular theater company, from the meeting between Michele Mori and Marco Zoppello. Amori, Medici e Ciarlatani, the company’s first show, will be filmed in 2012 and performed at the Venice Carnival in 2013 and in Bosnia Herzegovina. In 2013 Sara Allevi and Anna De Franceschi will join forces. The four actors share the same formation of physical and gestural theater based on the techniques of the commedia dell’arte, dance, the new mime and the new clown. The company is dedicated to prose shows, children’s theater and training and organization of exhibitions. New for 2016 in the repertoire of prose is the new production: Super Ginger!, visual show of clowning by and with Anna De Franceschi. Among the shows in the repertoire: All down from the wall! (winner of the public prize Crumbs of Fairy Tales 2015, Arezzo) Good morning old lady! (winner of the Special Award of the Festival Director, Children Festival Banja Luka 2014), Beauty and the Beast, Ucci! Ucci! Thumbelina and other stories. From 2013 to 2017 they will dedicate themselves to La Trilogia dei Commedianti: Don Quixote – Tragicommedia dell’Arte, Romeo and Juliet – L’amore è saltimbanco and Il Malato Immaginario – L’ultimo viaggio, with the support of the Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni”.

Event Detail

27 Maggio 2019 20:30
27 Maggio 2019 21:30

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.